Seleziona una pagina

Tempo di lettura: 1'

Lunedì 18 dicembre, il sindaco di Ravenna Michele De Pascale era a Roma assieme ai sindaci delle altre città italiane per le quali il Governo ha definitivamente sbloccato le risorse destinate ai progetti di rigenerazione urbana e di riqualificazione. De Pascale ha quindi firmato il protocollo che porta a Ravenna una dote di 12,8 milioni di euro per i progetti nella Darsena di città, e afferenti al Bando periferie voluto dai governi Renzi prima e Gentiloni poi. Il prossimo anno, quindi, partiranno i cantieri per gli interventi infrastrutturali: il più rilevante è quello relativo alla realizzazione del sistema fognario e alla posa della fibra ottica, a cui vanno la metà dei finanziamenti statali. Oltre a questo, si dà il via al primo stralcio della passeggiata sopraelevata sul “lungo Darsena”, al tanto auspicato prolungamento del sottopasso che unirà l’uscita dalla stazione ferroviaria alla testa del canale Candiano, e a molti interventi di riqualificazione urbana tra cui la seconda parte del progetto Pop Up e i lavori per il birrificio-pub che nascerà sul canale.